Il giorno è uguale alla notte con il nuovo visore termico ad alte prestazioni

Definizione d’immagine superiore, design elegante e super compatto, incredibile semplicità d’uso. Dotato di software Leica LIO™ – Leica Image Optimization

La nostra prova sul campo prima dell’uscita ufficiale sul mercato

Agosto 2020.

Fa molto caldo, lo sapete, ma per aspettare il corriere che ci consegnerà il pacco con il primo, tanto atteso, visore termico di Leica, decidiamo di rimanere in ufficio e farci un bel bagno di aria condizionata. Abbiamo solo 24 ore per testare il nuovo Calonox View, poi dobbiamo rispedirlo alla casa madre perché si tratta di un pre-serie. Se tutto va bene la produzione inizierà a breve e lo troverete nei negozi a metà settembre.

Gli ingegneri Leica in Germania ci hanno detto di aver fatto un capolavoro.

Apriamo la scatola e l’entusiasmo va alle stelle per la forma e il design. E’ elegante e super maneggevole. Non è fondamentale, ma vi assicuro che è il più bel visore termico mai visto. L’ho fotografato subito sulla scrivania, guardate come è bello 🙂

L’estetica del nuovo Calonox View è curata ed elegante in perfetto stile Leica

Dopo due ore siamo già tutti d’accordo per uscire a provarlo. Il team di Leica Sport Optics Italia si riunisce nelle campagne parmensi e alle 18:00, ancora con un caldo infernale e una quantità di luce importante inizia il test.

Inizia il test. Siamo in quattro, lo proviamo, nessuno dice niente. Siamo sbalorditi e scatta la seconda ondata di entusiasmo. Si capisce subito che il software L.I.O. ™ è stato il colpo di genio. Si tratta di un visore termico, ma la definizione d’immagine è notevolmente incrementata grazie alla tecnologia del software Leica che viene utilizzato anche nelle fotocamere.

Adottando le migliori tecnologie termiche disponibili e fondendole con il proprio straordinario know-how di produttore di fotocamere digitali che offrono la miglior qualità dell’immagine del mondo, Leica ha creato il Calonox View. Uno strumento che non solo regala una esperienza di osservazione completamente nuova, ma ti permette anche di fare video e foto grazie alla memoria interna.

I suoi dati tecnici sono una serie di aggiornamenti al rialzo rispetto a quanto di meglio offre il mercato, e il software di ottimizzazione dell’immagine (Leica LIO™) fa il resto.

La tracolla Leica è comoda e sicura grazie ai due ganci passanti laterali fissati al corpo del Calonox

Tutti i dettagli e come funziona- Leica Calonox View

Leica Calonox View – Qualità dell’immagine

Il nostro test continua sotto un caldo orribile. Siamo in collina, perché alle otto di sera ci devono essere 30°C ? L’unico che non soffre è il Calonox View che nonostante il calore uniforme ci offre sempre dei contrasti incredibili. Non c’è dubbio il Calonox regala la più alta qualità d’immagine tecnologicamente raggiungibile oggi in un monoculare termico anche alle lunghe distanze, grazie all’ingrandimento ottico 2.5x (zoom digitale fino a 10x), alla messa a fuoco manuale micrometrica, al generoso obiettivo da 42mm.

Finalmente arriva l’ora del tramonto. La temperatura comincia a scendere e in pochi minuti la nostra visuale si fa molto più corta. Continuiamo con i test nel luogo in cui siamo stati fino ad ora per fare il paragone con le immagini precedenti. Poi decidiamo di spostarci per testare un paesaggio completamente nuovo. Questa nuova posizione non l’abbiamo vista con la luce, siamo arrivati che ormai erano le 22.00 ed era totalmente buio. La termocamera ci ha permesso di analizzare tutto il territorio circostante. Avevamo una chiarissima idea di dove si trovavano tutte le cose intorno a noi. Cespugli, case, prati, lepri, cervi, macchine agricole. Incredibile.

Il Calonox è in grado di riconoscere il calore fino a 3000 metri di distanza.

Altro elemento interessante, che però non abbiamo potuto testare perché la giornata era molto limpida, è il miglioramento dell’immagine in caso di maltempo. Se piove o c’è nebbia, esiste nel menù una funzione che ottimizza l’immagine in condizioni di scarsa visibilità. E’ come un filtro che migliora l’immagine.

Abbiamo provato anche a fare foto e video utilizzando la memoria interna e poi le abbiamo scaricate grazie al collegamento wireless. Guardate come siamo belli.

A parte gli scherzi, la foto sopra vi mostra cosa riesce a riprodurre il Calonox. I particolari sono incredibili.

Abbiamo girato un video di alcune lepri a 150 metri. Guardate come si vede.

Leica Calonox View– Ergonomia, batteria ed altre funzionalità

La batteria ricaricabile interna si ricarica interamente in soli 90 minuti. Gli ingegneri dichiarano che la durata è fino a ben 5 ore. Noi in 5 ore di test abbiamo acceso, spento e messo in stand-by il Calonox per circa 20 volte, operazioni che di solito non si fanno perché consumano energia e non hanno senso. Dopo il test avevamo ancora batteria. Il lato veramente comodo per quel che riguarda la ricarica è che basta collegare una qualsiasi powerbank esterna per non aver problemi anche durante un’ intera notte di utilizzo. 

Cosa molto importante. Quando tenete tra le mani il Calonox sentite di avere uno strumento realizzato ad opera d’arte. L’alloggiamento del visore, che normalmente in questi tipi di strumenti è in plastica, nel Calonox è in alluminio ad alta resistenza, rivestito da uno spesso strato di gomma ad alto grip.

Con la pioggia, la rugiada, la neve, niente paura. Il Calonox è impermeabile.

Passiamo all’utilizzo. Avete presente il classico iPhone che tutti sanno usare? La filosofia di utilizzo è la stessa. Ci sono solo tre tasti con cui si opera su tutte le funzioni. Garantiscono la massima semplicità d’uso e sono posizionati in modo che l’indice cada naturalmente sopra di loro quando si impugna lo strumento. Per farvi un esempio con lo stesso tasto si accende, si spegne e si mette in stand-by. Comodissimo.

E per essere ancora più comodi il Calonox View può essere portato al collo come un binocolo, grazie alle due asole in metallo su cui fissare la cinghia che è di serie.

Come funziona passo, passo.

Il Calonox View si accende tenendo premuto per un paio di secondi il tasto + (più) verso l’obiettivo ed è operativo in circa 5 secondi. Si spegne allo stesso modo, tenendo premuto il tasto. Così come viene estratto dalla scatola, una volta acceso richiede solo di essere messo a fuoco in base alle distanze come un normale binocolo.

Mettere a fuoco con il Calonox è semplice, grazie alla grande e precisa ghiera in gomma verso l’obiettivo. I tre tasti sono al centro dello strumento, vicino all’anello di metallo su cui sono fissate le due asole per agganciare la cinghia.

Una volta acceso, il tasto verso l’oculare, il tasto +, serve per fotografare, basta un clic, oppure potete fare un video (si tiene premuto più a lungo). Il tasto verso l’obiettivo + serve a metterlo la termocamera in stand-by e a riavviarla immediatamente. E’ più facile farlo che spiegarlo.

Un clic sul tasto centrale fa accedere al menu principale, dove coi due tasti estremi + e – (più e meno) si regolano lo zoom digitale, la luminosità dello schermo e il contrasto, e si sceglie tra 4 visualizzazioni d’immagine: bianco caldo, nero caldo, arcobaleno e rosso. Qui va a gusti, personalmente ho notato che dipende dalle condizioni di luce esterna, ma ogni occhio è diverso.

nuovo visore termico Leica Calonox View per il riconoscimento delle specie selvatiche

Vi assicuro che abbiamo molta esperienza in fatto di qualità ottica e il Calonox View ci ha lasciato, anche dopo qualche ora di prova letteralmente estasiati. Fantastico.

Di seguito alcuni esempi, che i più esigenti sapranno apprezzare per comprendere cosa è possibile osservare con il Calonox View. Non sono foto fatte da noi durante il test. Sono foto che ci hanno inviato i nostri colleghi dalla Germania. Nelle prossima settimane arriveranno certamente centinaia di fotografie e video, ma per chi se ne intende quello che abbiamo pubblicato è senza dubbio sufficiente.

Visione in modalità Rainbow
Visione in modalità nero su bianco
Visione in modalità rosso su nero

Lontani dall’ essere ingegneri abbiamo analizzato alcuni dati tecnici facilmente intuibili e li abbiamo paragonati con le caratteristiche degli altri termici sul mercato. Abbiamo fatto quello che farebbe chiunque prima di comprare uno strumento. Ci risulta che il sensore 640×512 pixel da 12nm e lo schermo 1280×960 pixel siano i più grandi sul mercato.

Il Calonox ha un sensore sovradimensionato Vanadium Oxid Sensor 640×512 da 12micron ottimizzato per riconoscere differenze di calore esigue.

In conclusione

Il Leica Calonox View è uno strumento tecnologicamente avanzato adatto a tutti perché incredibilmente facile da usare, ma con prestazioni ad altissimi livelli perfette per i professionisti e gli specialisti nell’ambito del riconoscimento della fauna selvatica. Il software Leica LIO™ è un colpo al cuore, vi innamorerete,  perchè regala una definizione d’immagine senza precedenti. 

Il corpo in alluminio rivestito in gomma ad alto grip trasmette la sensazione di una costruzione meccanica ultra affidabile. Il design è sinonimo di eleganza Leica che non rinuncia mai alla compattezza e all’ ergonomia. Uno strumento Leica deve essere bello, ma comodo, ultra performante e facile da usare. La semplicità d’uso è massima con soli tre tasti per tutte le funzioni.

Questo concentrato di tecnologia e ottica sarà disponibile a metà settembre 2020 presso i Rivenditori Autorizzati Leica Sport Optics e avrà un prezzo di circa €4400.

Sicuramente il prezzo è importante, per questo abbiamo analizzato le prestazioni e il prezzo dei prodotti potenzialmente concorrenti…. vi invito a farlo.

Buona notte

Siamo stanchi e abbiamo voglia di tornare a casa, ma devo dire che non siamo mai stati così d’accordo sul definire incredibile uno strumento Leica. No, non è vero, adesso che mi ricordo, l’unico altro momento in cui abbiamo avuto lo stesso entusiasmo è stato quando è uscito il binocolo Noctivid, che ancora oggi non ha eguali.

Ma i tempi corrono e la tecnologia si evolve, ora tutti cerchiamo un pò di tecnologia. L’ottica da sola non basta più.

Ti può interessare:

l’articolo di Andrea Corso e il suo Leica Noctivid

La pagina FB di Leica Natura

https://www.facebook.com/Leicanatura/
Ti potrebbe interessare